PROPOSTE  >  CINQUE TERRE E LA SPEZIA  >  ESPERIENZE TREKKING ALLE CINQUE TERRE Fare trekking alle Cinque Terre è un'esperienza unica e irripetibile

null
null
 

TREKKING ALLE CINQUE TERRE - CODICE VIAGGIO: CQTTREKK

 

Fare trekking alle Cinque Terre è molto bello, in quanto l’area è attraversata da una fitta rete di sentieri, sia sulla costa che più interni.

Il sentiero di costa permette di toccare i cinque paesi in cinque ore di cammino, mentre quello di crinale dei Santuari è più impegnativo. È possibile inoltre percorrere la via dei santuari che porta ai luoghi religiosi dei cinque borghi.

 

I panorami che si possono ammirare da molti punti dei sentieri sono bellissimi e molto suggestivi, soprattutto lungo il sentiero di costa. Si tratta di sentieri di bassa o media difficoltà, ma da affrontare sempre con molta attenzione e con il giusto abbigliamento, specialmente nei mesi invernali.

 

IL SENTIERO AZZURRO

Il sentiero azzurro, che unisce i cinque borghi marinari, è il percorso più famoso e suggestivo delle Cinque Terre. Il cammino è stato tracciato nei secoli, quando si trattava dell’unica via di comunicazione per gli abitanti delle zona. In alcuni punti il percorso si rivela una vera e propria mulattiera che si snoda lungomare regalando panorami da favola.

Dalla difficoltà bassa, il sentiero presenta però alcuni restringimenti, tratti scivolosi e dirupi.

L’itinerario è lungo circa 12 km e la quota massima di 200 mt si riscontra a Prevo, bella frazione di Vernazza: della lunghezza totale, 8 km circa sono occupati da sentieri, 2 km da mulattiere acciottolate e gradinate, mentre il resto dal lungomare della Via dell’Amore e da percorsi interni ai paesi.

L’intero percorso è segnalato da una striscia bianca e una azzurra. Per percorrerlo tutto sono necessarie circa 5 ore e complessivamente si supera un dislivello di 500 metri. L’ideale è dividere il percorso a tappe.

 

IL SENTIERO ROSSO

Il sentiero di crinale è anche conosciuto come sentiero rosso o "Alta via delle Cinque Terre" e corrisponde al sentiero n. 1 del CAI de La Spezia. Lungo una quarantina di chilometri, il percorso inizia a Portovenere e arriva fino a Levanto, iniziando a quota zero sul livello del mare fino a toccare gli 800 metri di altitudine e ritornare al livello del mare, il tutto in circa dieci ore.

Il percorso non tocca mai le vette più alte e passa accanto al mare. È paragonabile ad un percorso di media montagna e va affrontato con l’abbigliamento adeguato. Si consiglia di dividere il percorso in più tappe per potersi gustare appieno i luoghi che si incontreranno, anche se i più allenato lo possono percorrere in una giornata.

Il dislivello complessivo è di circa 1300 metri. Il segnavia è bianco-rosso. Il sentiero si può percorrere anche partendo da Levanto, dove la salita è più dolce.

 

LA STRADA DEI SANTUARI

Tutti i borghi delle Cinque Terre sono caratterizzati da suggestivi santuari e sono raggiungili da strade carrozzabili o dal treno (come quello di Riomaggiore): panorami splendidi faranno innamorare i trekkers. I percorsi sono tutti indicati con segnavia bianco-rosso.

 

 



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK