PROPOSTE  >  GENOVA, TIGULLIO E PORTOFINO  >  TOUR ACQUARIO, CITTA' VECCHIA E I LUOGHI DI DE ANDRE' Un tuffo profondo a Genova, per esplorare i posti più belli e segreti del capoluogo ligure, sulle orme del cantautore

null

8 giorni 7 notti

null

8 giorni 7 notti

null

8 giorni 7 notti

 

ACQUARIO, CITTA' VECCHIA E I LUOGHI DI DE ANDRE' - CODICE VIAGGIO: ACQFABER

8 giorni 7 notti

Un viaggio alla scoperta della splendida Genova, cuore pulsante di tradizioni e cultura e luogo natio di uno dei più grandi cantautori e poeti del nostro tempo Fabrizio De Andrè, e dei suoi meravigliosi dintorni come Portofino e il celebre Parco delle Cinque Terre!

 

1° giorno: Arrivo

Arrivo a Genova nel pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

2° giorno: Genova e De Andrè

La mattina inizia con la prima colazione in hotel, e questa prima giornata sarà dedicata alla scoperta dei luoghi storici di De Andrè, con guida al seguito. Il Museo di Via del Campo, al civico 29, uno dei luoghi chiave della Genova di De Andrè, è quello che un tempo fu il negozio di musica dell’amico Gianni Tassio, e che oggi si è trasformato in un museo dedicato al cantautore, ai suoi amici, e ai colleghi genovesi, tra cui Luigi Tenco. 

Il museo è anche sede del Genoa Club “Fabrizio De André”, club calcistico dedicato al famoso cantautore. Si prosegue poi attraversando il caratteristico Quartiere della Maddalena, un tempo animato da postriboli e prostitute di porto, che prendevano vita nei personaggi più emblematici delle canzoni di De André.   

Si raggiunge quindi Via Roma 51, per gustare le autentiche squisitezze dell’antica confetteria Romanengo, citata nel famoso brano Naufragio della London Valour, con un'ampia degustazione di prodotti tipici, ed una visita nell’antica bottega storica della città di Genova. La storia di Faber riecheggia tra i portici di Sottoripa, dove negli anni Cinquanta De André frequentava, insieme all’amico Paolo Villaggio, il locale Ragno Verde, citato nel romanzo “Un destino ridicolo”. Durante i primi anni di gavetta, Fabrizio si esibiva in un altro locale, La Borsa di Arlecchino, che si trovava in Via XX Settembre; sugli stessi marciapiedi batteva Anna la Gorilla, con la quale si dice che per un periodo De André abbia persino convissuto. Infine una sosta su una panchina della celebrativa “Via al mare Fabrizio De André”, che ci permetterà di ammirare il suggestivo Porto antico di Genova, e immaginare Faber mentre tende il registratore al vociare dei pescivendoli del mercato ittico, per inserirlo nella registrazione di Creuza de mä.

Di fronte a Palazzo Ducale si potrà visitare il Teatro Carlo Felice, sul cui palcoscenico il cantautore genovese tenne il memorabile concerto della vigilia di Natale 1997. L’itinerario sulle orme di Fabrizio De André non potrà dirsi completo senza la Latteria Igea, all’angolo tra Via Cecchi e Via Cesarea, che Gino Paoli ricorda in una delle sue canzoni: i Quattro amici al bar erano Paoli, Fabrizio, Tenco, e il paroliere Riccardo Mannerini, che abitava nel palazzo del bar, e dalle cui poesie sono nate canzoni come Il cantico dei drogati. Ultima tappa nel quartiere di Sant’Ilario, che ci regalerà un panorama d’eccezione su Genova. Qui potremo trovare la vecchia stazione ferroviaria di Bocca di Rosa, e una scultura a forma di libro, sul quale si legge un acrostico dedicato alla protagonista di una delle più amate canzoni di Faber. Genova è nella musica, ma anche tanto nella vita dell’apprezzato cantautore, tra i profumi ed i sapori dei portici di Sottoripa, tra friggitorie e drogherie storiche, dove si può ancora assaporare “A cimma”, la tradizionale pietanza a base di carne di vitello e verdure, alla quale dedicò una canzone in dialetto. 

Il pranzo sarà libero nel centro storico durante la giornata, con rientro in hotel per la cena e pernottamento.

 

3° giorno: Portofino e il golfo del Tigullio

Prima colazione in hotel e trasferimento con a Rapallo per visita guidata della cittadina, una delle perle del Golfo del Tigullio. Situata in una magnifica posizione e di origine molto antica, il centro storico, ricco di negozi, bar e ristoranti, è formato dai tipici vicoletti liguri, mentre il lungomare è caratterizzato dalle eleganti caffetterie liberty. Una volta completata la visita, si prosegue in battello per Portofino. 

In una splendida baia, l’antichissimo “Portus Delphini”, un tempo era un tranquillo villaggio di pescatori. Le sue case alte e colorate si affacciavano a semicerchio sulla famosa piazzetta. Diventò negli anni ’50 una località turistica di fama internazionale, conservando ancora oggi tutto il suo fascino ricercato. 

Successivamente ci si imbarca per Santa Margherita Ligure, per visitare questa elegante località, con case dai colori vivaci, facciate a “trompe l'oeil” e alberghi in stile Liberty. Da non dimenticare la stupenda chiesa dedicata alla Madonna della Rosa. Anche in questa giornata il pranzo sarà libero, con rientro in hotel per cena e pernottamento.

 

4° giorno: Porto Antico ed Acquario

Prima colazione in hotel e visita libera al famosissimo Acquario di Genova. Si tratta del più grande acquario italiano, primo in Europa per specie animali! 

Sarà possibile vivere la straordinaria esperienza di una passeggiata tra delfini, squali e centinaia di altre specie che popolano i mari del pianeta. Pranzo libero e pomeriggio a disposizione per visite individuali e shopping tra le vie di Genova. 

Consigliamo la visita facoltativa del Galata Museo del Mare, sempre nell’area del Porto Antico, il più grande museo marittimo del Mediterraneo, che si distingue per qualità e innovazione, per l’immedesimarsi nella vita dei marinai, passeggeri e migranti, di ieri e di oggi. Sarà anche possibile salire sul sommergibile Nazario Sauro, prima nave museo in Italia visitabile in acqua. Dopo questa lunga giornata si rientra in hotel, per poi cenare e passare la notte ancora nella splendida Genova.

 

5° giorno: Le Cinque Terre

Prima colazione in hotel e partenza per La Spezia. Incontro con la guida e percorrendo la strada panoramica su una della più belle coste italiane, ammirando Riomaggiore dall’alto, discesa a Manarola, arroccata su uno scosceso promontorio di roccia scura, con il suo piccolo porto racchiuso tra due speroni rocciosi, un borgo di antica origine fondato dagli abitanti dell’insediamento, forse romano, di Volastra. 

Si prosegue con il pranzo libero e una passeggiata nel suggestivo borgo, terminando con l’imbarco per Monterosso al Mare, il paese più visitato, principalmente per la sua ampia spiaggia sabbiosa e i più grandi hotel della zona. La città vecchia, separata dalla più moderna zona resort dalla torre Aurora, ospita invece le rovine di un castello medievale e la chiesa di San Francesco, in cui si può ammirare un importante pittura di Van Dyck, raffigurante la crocifissione di Cristo. 

Infine si rientrerà con il treno a Levanto e poi verso Genova. Cena e pernottamento in hotel.

 

6° giorno: Genova fra gusto ed arte

Prima colazione in hotel e percorso guidato fra arte e storia nei Musei di Strada Nuova, gli sfarzosi Palazzo Rosso, Bianco e Tursi (Patrimonio UNESCO), eretti a partire dalla metà del Cinquecento, nel secolo d'oro della finanza e del commercio genovese. Attraverso stanze riccamente decorate, si scoprirà la preziosa collezione artistica, con opere di Veronese, Van Dyck, Caravaggio, Rubens, Canova e altri. Una visita attraverso 3 secoli di capolavori, fino all'Ottocento, col prezioso Violino di Paganini. 

Da non perdere anche "Genova in uno sguardo”: con l'ascensore di Palazzo Rosso è possibile salire al Mirador, terrazzo panoramico, per abbracciare a 360 gradi la meravigliosa veduta dei tetti della città. Pranzo libero. 

Nel pomeriggio visita al Mercato Orientale di Genova, uno spazio che racchiude una filosofia di accoglienza diversificata e propone corsi di cucina e degustazioni.  Rientro in hotel, con cena e pernottamento.

 

7° giorno: Genova dall’alto e Boccadasse

Prima colazione in hotel e visita guidata della città di Genova. Dopo una breve passeggiata, si prenderà la funicolare per raggiungere la parte alta della città. Si potrà così entrare nell’oasi di pace che attornia un’Antica Farmacia del ‘700, dove i frati ancora oggi producono i medicinali con prodotti naturali. Sarà proprio un eccentrico frate che accompagnerà il gruppo nel bellissimo chiostro e nella parte interna della Farmacia, oltre che nel relativo negozio. Degustazione di caramelle balsamiche, sciroppo di rose e altri piaceri auto prodotti disponibili.

Al termine si arriverà in spianata Castelletto, da dove si potrà godere della miglior vista di Genova dall’alto, e da cui si potrà scendere in centro città tramite una suggestiva creuza pedonale.

Pranzo libero e pomeriggio a disposizione per attività individuali.

Nel tardo pomeriggio, trasferimento nel suggestivo borgo di Boccadasse, dove sarà possibile prendere un aperitivo e godersi il tramonto in uno degli angoli più belli di Genova!

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

8° giorno

Prima colazione in hotel e partenza per il viaggio di rientro.

 

Quota individuale su base 25 adulti paganti - 1 gratuità per il capogruppo

 

La quota comprende:

  • 7 pernottamenti in hotel 4* a Genova con sistemazione in camere doppie (singole con supplemento), con trattamento di mezza pensione inclusa
  • Visita guidata di Genova – intera giornata il 2° giorno
  • Visita guidata di Rapallo, Portofino e S. M. Ligure – intera giornata il 3° giorno
  • Battello Rapallo – Portofino – S. M. Ligure
  • Ingresso all’Acquario di Genova
  • Visita guidata del Parco delle Cinque Terre – intera giornata del 5° giorno
  • Battello da Manarola a Monterosso
  • Treno da Monterosso a Levanto
  • Visita guidata di Genova – mezza giornata del 6° giorno
  • Ingresso ai Musei di Strada Nuova
  • Visita guidata di Genova – mezza giornata del 7° giorno
  • Ingresso e visita all’Antica Farmacia del ‘700
  • Assicurazione e RCT

 

La quota NON comprende:

  • Vostro pullman per gli spostamenti
  • I pranzi
  • Le bevande ai pasti
  • Ulteriori ingressi ed extra in genere
  • Tutto quanto non incluso alla voce “La quota comprende”



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK